In Commissione Agricoltura per sostenere le eccellenze reggiane

Una scelta importante, che rappresenta anche un presidio strategico in termini di valorizzazione delle eccellenze territoriali. L’onorevole Antonella Incerti, deputata eletta tra le fila del Partito Democratico nella provincia di Reggio, è ufficialmente membro della Commissione Agricoltura, che si è insediata nei giorni scorsi.

Una commissione che ha eletto come Presidente il deputato del Movimento 5 Stelle Filippo Gallinella e vicepresidente Susanna Cenni (PD). “Buon lavoro a loro e a noi” ha commentato Antonella Incerti durante l’insediamento della Commissione, annunciando anche che “la prossima settimana è prevista la prima audizione con il Ministro Centinaio”.

L’agenda è già piuttosto ricca di priorità da affrontare: “Ci sono già questioni urgenti come la nuova PAC (pianificazione politiche agricole europee) che all’Italia toglierà risorse, rispetto alla precedente, pari a circa 20 miliardi in 7 anni – ha sottolineato la Incerti. Di fronte a sfide globali come il riscaldamento climatico, un’agricoltura sostenibile e di qualità, la sicurezza alimentare e un adeguato reddito per gli agricoltori un taglio così considerevole non è accettabile”.

Non mancheranno poi le sfide sul piano della tutela delle produzioni locali. Dal percorso avviato per la valorizzazione di vitigni autoctoni, come lambrusco e spergola, a quella per la difesa internazionale del Parmigiano Reggiano. Fino alla tutela delle produzioni agricole della Bassa, come l’anguria reggiana Igp.

Sono vere e proprie ricchezze del nostro territorio – ha aggiunto Antonella Incerti -, eccellenze che meritano di essere oggetto di un’attività di promozione adeguata e costante ma anche di essere tutelate rispetto agli innumerevoli tentativi di imitazione. E questo sia per l’inestimabile valore che conferiscono alla nostra terra, sia per le ricadute, in termini economici e di occupazione, che producono”.

 

 

No Comments

Leave a Reply