Mi prendo cura. Delle persone, della mia terra.

Impegnarsi in politica, secondo me, significa prendersi cura. Prima di tutto delle persone e della loro vita: degli affetti così come delle preoccupazioni. Del futuro e della felicità. Della comunità e del luogo nel quale vivono e dove cresceranno i loro figli. Perché affrontare insieme le mille complesse questioni quotidiane – dall’istruzione al lavoro, dalla sanità alla pensione, con un occhio di riguardo alla cultura – è una sfida ardua che mi ha sempre appassionata. E che richiede competenza, studio, pazienza e soprattutto capacità di ascoltare, per poi fornire risposte rapide ed efficaci.

Il mio percorso nelle istituzioni pubbliche – dal Comune di Albinea, del quale sono stata amministratrice per molti anni, fino alla recente esperienza alla Camera dei Deputati, della quale vado particolarmente orgogliosa – è stato caratterizzato proprio dalla ricerca costante di soluzioni per migliorare la qualità della vita delle persone, offrendo loro più opportunità, più giustizia e più equità.

Dal crinale al Po, una di noi” è lo slogan che abbiamo scelto, perché grazie al vostro sostegno vorrei continuare a impegnarmi per la mia gente e per la mia terra, la provincia reggiana: dalla montagna fino alla bassa, più di 200mila abitanti dei quali voglio prendermi cura. La tutela del territorio, il sostegno all’agricoltura e ai prodotti straordinari che regala, un lavoro che diventi sempre più stabile e dignitoso, ancora più diritti e pari opportunità: sono temi dei quali mi sono occupata intensamente, cercando di dare sempre il meglio di me stessa, anche negli ultimi cinque anni trascorsi tra Roma e Reggio Emilia.

Abbiamo ottenuto qualche buon risultato, ma sono convinta si possa fare ancora di più, recependo le istanze del territorio e lavorando sempre a stretto contatto con i Comuni, primo avamposto per un rapporto virtuoso tra istituzioni e cittadino. Per queste ragioni, vi chiedo di dare di nuovo fiducia a “una di voi”.

No Comments

Leave a Reply